GOLOSARIA 2018. IL MEGLIO DEL MADE IN ITALY A MILANO

http://www.factorystylemag.it/wp-content/uploads/2018/10/golosaria-2018-milano-.jpg

“Il Buono che fa bene”: è il tema e titolo della tredicesima edizione di Golosaria Milano, in programma dal 27 al 29 ottobre 2018 a Milano.
Il MiCo – Milano Congressi accoglierà, per la più interessante rassegna italiana del gusto,  200 produttori, 100 cantine e più di 80 eventi.

Golosaria ogni anno ha un tema generale, annunciato e affrontato nel talk show di apertura e poi filo conduttore dei diversi eventi che si succedono nell’arco della tre giorni.
Il tema di questa edizione 2018 è “Il Buono che fa Bene” nato per raccontare l’evoluzione del gusto nei primi 25 anni de ilGolosario: un bene che deriva dal piacere ma anche un bene del corpo, con la riscoperta dei superfood.
Ci sono poi le nuove comunità di produttori e di botteghe che cambiano volto contribuendo a tenere vive le città. Buono e Bene, dunque, come specchio dello “stile italiano” e del modello mediterraneo che saranno declinati a Golosaria secondo alcune suggestioni.

Golosaria si compone idealmente di due grandi zone tematiche: una dedicata agli espositori e una agli eventi, suddivise in food e wine. L’area food, quella più grande ospitata al piano terra raccoglie i produttori di cose buone, la cucina di strada e le nuove aree dedicate al digital food e al food design.
Quest’anno più che mai Golosaria punterà sull’arte della mixology, con una speciale isola dedicata dove i professionisti del settore declineranno le ultime tendenze della miscelazione con una significativa rappresentanza del patrimonio liquoristico e delle firme degli spirits nostrani: dalle Distillerie Berta al mitico Toccasana di Teodoro Negro presentato e la gamma Gamondi; dalla distilleria Saint Roch che presenterà le ultime novità fra cui il gin di montagna alla grappa friulana di Domenis 1898, fino agli avveniristici NIO Cocktails. Un fenomeno in continua crescita che sarà celebrato anche con la presentazione del libro di Alessandro Ricci “Bartender a casa tua” (Cairo – Comunica), ovvero come trasformare l’arte del cocktail in un’esperienza da trasferire anche all’interno delle mura domestiche.

Mixology_Golosaria 2018

Uno spazio speciale sarà poi dedicato al formaggio, esempio di un’evoluzione che non ha mai lasciato le sue radici, ma anche di un alimento che, a sua volta, cambia in base alla materia prima. A Golosaria per la prima volta approderà FormaggItalia, il Salone Italiano dei Formaggi Artigianali che porterà, oltre a una rappresentanza unica di produttori, circa 60, il tema del latte come fattore distintivo per il formaggio.
Sempre su questo piano sono allestiti gli spazi eventi ovvero quello dei Maestri del Gusto di Torino e provincia con le degustazioni, l’area show cooking e Arte Bianca, contigue.
Al piano superiore invece sono concentrati i protagonisti del wine, sia come espositori sia come area wine tasting. Da sempre, Golosaria è l’occasione per celebrare anche il vino. Con le 100 cantine italiane che presidieranno l’area Wine, i Top Hundred premiati (domenica 28 ottobre) da Paolo Massobrio e Marco Gatti e il debutto di “Vino. Assaggi memorabili di quel giorno e di quell’ora”, il libro scritto a quattro mani da Massobrio e Gatti (Cairo-Comunica editori). Quindi un programma di wine tasting che farà scoprire il potenziale enoico tricolore: dai grandi rossi portati dal Consorzio della Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ai bianchi aromatici del Consorzio per la Tutela dell’Asti Docg. Passando per i vini del Valcalepio e i friulani di Tenuta Stella.
Un viaggio da Nord a Sud tra le etichette più rappresentative…

GOLOSARIA _ ITALIA

 

Quest’anno un focus speciale sarà dedicato anche alla bottega italiana e alla sua capacità di adattarsi allo spirito del tempo, per sopravvivere e continuare ad essere una risorsa. Per questo domenica (ore 14)
saliranno sul palco di Golosaria storici bottegai e giovani fondatori delle boutique del gusto per firmare, tutti insieme, il Manifesto della Bottega Italiana.

Nell’Agorà, il grande palco di Golosaria, lunedì 29 si aprirà uno spaccato sulla ristorazione contemporanea con la premiazione dei Faccini e delle Corone Radiose del GattiMassobrio, il taccuino dei ristoranti d’Italia.

 

Show_cooking_GOLOSARIA 2018

Un appuntamento in continua evoluzione, una vetrina per i territori d’Italia.
Golosaria 2018 si prospetta ricca di novità…Una tre giorni dedicata al meglio delle eccellenze vitivinicole ed agroalimentari italiane.