I PROFUMI DEL MARMO INSPIRATI AL MARMO DI CARRARA

http://www.factorystylemag.it/wp-content/uploads/2016/04/profumi-del-marmo.gif

I Profumi del Marmo hanno presentato a Esxence,  il salone milanese dedicato alla Profumeria d’Arte,  le due nuove essenze Bianco Carrara,  una  fragranza sofisticata che con note speziate guida i sensi sulla via del marmo verso le porte dell’oriente,  e Portoro,  una limited edition con  boccette numerate con sigillo in oro impreziosite da magiche venature di questo marmo ormai raro.
Nati nel 2013, I Profumi del Marmo contano adesso 5 essenze:  creati a Carrara per celebrare il materiale nobile delle Apuane associandolo ad alcune fragranze evocative di ricordi ed emozioni, affidano a un packaging  raffinato e di grande purezza formale il compito di narrare storie di arte e bellezza. Un’idea sviluppatasi nella creazione di un’elegante boccetta con il tappo in marmo, ognuno dedicato a una essenza diversa: raccontare il marmo, il design e il lusso attraverso il profumo, questa la mission della giovane azienda che realizza profumeria di nicchia.
In tre anni di vita sono nate le profumazioni Statuario, Calacatta e Arabescato alle quali si aggiungono ora Bianco Carrara e Portoro, profumi avvolgenti, fatti di contrasti, come i luoghi in cui son nati, che si stemperano nella visione della bellezza.
Un progetto legato a una regione che spazia dalle Cinque Terre  all’Alta Versilia, dalle montagne al mare,   che ha messo in moto una sinergia con le più importanti aziende del territorio: la carrarese Cave Michelangelo di Franco Barattini (Statuario), Henraux (Calacatta), Cooperativa Condomini di Levigliani (Arabescato), Marmi Carrara (Bianco Carrara) e Domenico Falconi srl (Portoro).
I marmi provengono dalle migliori cave, ognuna di esse carica di Storia, di Arte e di storie di uomini: Statuario nasce nella Cava del Polvaccio a Carrara, la più amata da Michelangelo per lo splendore e la purezza dei suoi pregiati marmi apprezzati sin dall’antichità e amati ancora oggi dai più importanti artisti di tutto il mondo: un marmo che affascina come il profumo dedicato. Calacatta della cava del monte Altissimo da cui proviene, guarda dall’alto l’orizzonte del mare e il suo trasformarsi in opera d’arte, porta nel mondo i profumi della nostra storia, che è un insieme di esperienze visive, tattili e soprattutto olfattive.
Narra la storia di romantici cavalieri moderni Arabescato, che nasce nel cuore più segreto delle Apuane, sul Monte Corchia. Bianco Carrara racconta l’eccellenza della materia, mentre Portoro esprime sontuosità e magnificenza.

 

 

 

Redazione

 

 

Per informazioni
Sito Web:  www.iprofumidelmarmo.com