TRA CASTELLI, BORGHI E VIGNETI. ITINERARI NELLE LANGHE E ROERO

http://www.factorystylemag.it/wp-content/uploads/2014/08/DISCOVER-LANGHE-E-ROERO1.jpg
Langhe e Roero, terra dei vini e di buona cucina.
FACTORY STYLE MAG ha intrapreso un tour, tra le verdi colline piemontesi, alla scoperta di borghi e castelli, trattorie e agriturismi.
Albe che nascono dietro sinuose colline e rossi tramonti che vanno a nascondersi tra castelli e manieri…
Paesaggi bucolici da lasciare “a bocca aperta”…

Cosa visitare in Langhe e Roero?
Cherasco, una piccola città, un grazioso borgo a pochi chilometri da Alba, capitale delle Langhe e Roero.
Costruita nel 1243 conserva ancora una struttura a castrum romanum.
Da vedere il Palazzo e la Torre Municipale, l’Arco Trionfale costruito tra il 1647 e il 1688, il Museo Civico presso il secentesco Palazzo Gotti di Salerano, la Chiesa di San Pietro, che è monumento più antico della città (sec. XIII).
Sul borgo di Cherasco domina il Castello costruito da Luchino Visconti nel 1348 raggiungibile attraverso un viale con secolari platani.
A Cherasco si svolgono rinomate fiere tra cui il 9° Festival della Lumaca (dal 26 al 29 settembre 2014) e manifestazioni dedicate al Vintage e all’Antiquariato.
CASTELLO-DI-CHERASCO
CHERASCO
COSA-VEDERE-NELLE-LANGHE
BORGO-DI-CHERASCO
A Grinzane Cavour, naturale porta di ingresso al magnifico territorio delle Langhe, tra dolci colline e maestosi castelli, si trova il Castello Grinzane che sorge in uno dei paesaggi più pittoreschi delle Langhe.
Nel castello, residenza del Conte Camillo Benso, che qui soggiorno tra il 1832 e il 1849 di Cavour, ha sede l’Enoteca Regionale Piemontese Cavour costituita nel 1967.
Si tratta di una prestigiosa vetrina dei migliori vini e grappe piemontese (Link: http://www.castellogrinzane.com/web/museo.asp).
In diverse sale è collocato un museo permanente che ripropone ambientazioni della cultura enogastronomica del territorio.
CASTELLO-CAVOUR
castello-di-cavour

Barbaresco
, borgo che domina i vigneti coltivati a Barbaresco da cui si produce il rinomato vino piemontese.
Qui si trova l’Enoteca Regionale del Barbaresco, ospitata nella ex Chiesa di San Donato, il castello e la torre medioevale.
Nel cuore del borgo ha sede la Cantina Gaja con oltre trecento anni di storia… Una delle più importanti aziende vinicole del Piemonte e d’Italia.
BARBARESCO-NELLE-LANGHE
DISCOVER-LANGHE-E-ROERO

Le Langhe e Roero…terra di castelli.
Magliano Alfieri, dominato dal Castello di Magliano, fu feudo della Famiglia Alfieri dal 1240.
Oggi è sede del ristorante Stefano Paganini – Alla Corte degli Alfieri (ne abbiamo parlato qui: http://www.factorystylemag.it/tecnica-tradizione-innovazione-la-cucina-dello-chef-stefano-paganini/).
Nel Castello è ospitato il Museo di Arti e Tradizioni Popolari che raccoglie aspetti di cultura ed arte della comunità piemontese.

Govone, sul confine tra il Roero e il Monferrato, domina la valle del Tanaro. Vanto del borgo, sicuramente il Castello Reale di Govone, costruito dai Conti Solaro, Signori di Govone.
Oggi il castello è Patrimonio Mondiale UNESCO.

Guarene e il Castello di Guarene, dimora settecentesca, immersa in un bellissimo giardino. Il Castello è uno tra i più maestosi castelli del Piemonte.
Il Castello ospita un Hotel 5 Stelle Luxury con un ristorante guidato dallo Chef Davide Odore, già proprietario del Ristorante Io e Luna a Montebello, frazione di Guarene (ne abbiamo parlato qui: http://www.factorystylemag.it/la-fucina-del-giovane-chef-davide-odore-di-io-e-luna/).

Nel territorio delle Langhe e Roero segnaliamo il Museo del Vino nel Castello comunale Faletti a Barolo
(Link: http://www.wimubarolo.it/it/), il Museo del Cavatappi sempre a Barolo, la Banca del Vino di Bra
(Link:  http://www.bancadelvino.it/) dove si effettuano degustazioni…Interessante L’Ecomuseo delle Rocche del Roero (le “rocche” sono un fenomeno geologico di erosione che caratterizza proprio la zona del Roero creando burroni profondi centinaia di metri) che riunisce, in un unico museo a cielo aperto, gli otto comuni di sommità sorti dopo l’anno mille sulla faglia delle “Rocche”.
Da Cisterna a Pocapaglia: un territorio  fatto di borghi arroccati sulle colline…e di una natura incontaminata.
(Link: http://www.ecomuseodellerocche.it/).
Le Langhe e Roero sono un territorio unico al mondo, dove tra vigneti e noccioleti, si trovano Agriturismi, Locande e B&B di Charme davvero molto suggestivi ed accoglienti.
Tutti a conduzione familiare, sono immersi nel verde e godono di una splendida vista sulle colline…

- Locanda Aria di Langa a Montelupo Albese (ne abbiamo parlato qui: http://www.factorystylemag.it/locanda-aria-di-langa-sentirsi-a-casa-tra-vigneti-e-noccioleti/)
- B&B di Charme Cà Alfieri al Trenta a Govone (ne abbiamo parlato qui: http://www.factorystylemag.it/ca-alfieri-un-bb-di-charme-nelle-langhe-e-roero/)
- Trattoria Pautassi a Govone  (ne abbiamo parlato qui: http://www.factorystylemag.it/trattoria-pautassi-in-tavola-i-piatti-di-una-volta/).Vigneti e cantine vinicole.

Le Langhe e Roero sono una terra di tradizioni, di cultura del vino e di piccole aziende vinicole a conduzione familiare che di generazione in generazione hanno tramandato un sapere immenso legato alla terra e alla vite.
Tra verdi colline, borghi, castelli e manieri, fanno capolino aziende agricole che da sempre si dedicano alla produzione di vini importanti che sono la storia del nostro paese: Barolo, Barbaresco, Barbera, Nebbiolo, Moscato, Arneis RoeroDolcetto
Tra le cantine vinicole da visitare nella zona del Barbaresco e Barolo consigliamo la Cantina G. Vajra e la Cantina Rizzi.
Due piccole realtà ma con una grande storia da raccontare (ne abbiamo parlato qui: http://www.factorystylemag.it/cantina-g-d-vajra-e-cantina-rizzi-il-vino-delle-langhe/).

Langhe e Roero: un Amore nato “a prima vista”…

Sara Biondi

 

Servizio fotografico a cura di SARA BIONDI per FACTORY STYLE MAG

vigneti_-LANGAvigneti-nella-langhe-e-roero