TUSCIA ROMANA. UNA TERRA ANTICA…

http://www.factorystylemag.it/wp-content/uploads/2014/08/orvieto.jpg

Tuscia, terra degli Etruschi, che nell’antichità comprendeva un territorio molto vasto: la Toscana, l’Umbria e l’Alto Lazio…
FACTORY STYLE MAG è andato alla scoperta della “Tuscia romana ”, corrispondente alla zona del Lazio settentrionale che arriva fino al Lago di Bracciano.
Una terra ricca di storia e natura, gioiello della civiltà etrusca… Tra necropoli etrusche, borghi medioevali, ville rinascimentali e laghi…come quello di Bolsena e di Vico.
Un itinerario di tre giorni che è stato un tuffo nel passato. Indietro nel tempo…

Tuscania. Un borgo medioevale che sorge su resti etruschi e romani di cui si conservano ancora le necropoli, tra le quali spicca la Grotta della Regina e i resti della conta muraria romana.

Da non perdere la Basilica di San Pietro e Santa Maria Maggiore, il Duomo e Santa Maria del Riposo, dei veri e propri tesori d’arte.
Il centro di Tuscania offre trattorie, osterie, graziosi cafè e B&B per un soggiorno tra storia e buona cucina.
Si consigliano: B&B Del Terziere di Valle e Locanda Mirandolina con ristorante.
tuscania_-tuscia_-lazio TUSCANIA_-BASILICA-DI-SAN-PIETRO_-TUSCIA DISCOVER-TUSCIA_-TUSCANIA TUSCIA_-ITALIA
Viterbo. Si consiglia una visita al Quartiere di San Pellegrino, considerato il più grande quartiere medioevali d’Europa.
E’ uno degli esempi di quartieri urbani medioevali meglio conservati. Un picciolo gioiello di piazze, strade e vicoli.
Molto suggestivi gli archi che si trovano un pò ovunque nel borgo e che creano degli scenari suggestivi.

A Viterbo, la città dei Papi, si trovano le rinomate Terme dei Papi.
Terme che risalgono al periodo etrusco e di cui Etruschi e i Romani valorizzarono le proprietà benefiche delle acque termali.
La grande piscina delle Terme dei Papi è irrorata dalle acque della sorgente del Bulicame di cui si dice che ispirò Dante nella stesura dell’Inferno.
All’interno degli stabilimenti termali, con ingresso a pagamento, oltre ai bagni e ai fanghi termali, si trova anche tutto ciò che serve per trascorrere una vacanza di totale benessere, come sauna, centro fitness, bagno turco, grotta naturale, vasca idromassaggio, massaggi, beauty center, pacchetti benessere, cure mediche…
Chi desidera invece stare a maggior contatto con la natura può recarsi presso le aree termali libere che sono generalmente costituite da vasche naturali dove l’acqua sgorga direttamente dalla sorgente.Per un soggiorno immerso nel verde, a soli due minuti dalle Terme dei Papi, si consiglia Alla Corte delle Terme Resort e B&B La Terrazza Medioevale nel quartiere San Pellegrino di Viterbo.
VITERBO_-LAZIO
VITERBO_-CITTA'-DEI-PAPI
VITERBO_-LAZIO

Interessante anche l’Orto Botanico della Tuscia che ospita interessanti collezioni vegetali.

A pochi minuti da Viterbo, a Bagnaia, si trova Villa Lante, maggiore realizzazione del ’500 italiano. Un giardino all’italiana che nel 2011 e stato votato “Parco più bello d’Italia”.
Giardini con fontane, terrazze  con sorgenti d’acqua e fontanelle, balaustre e belvedere e due Palazzine gemelle.
Villa Lante è uno dei più bei parchi del Rinascimento ed una delle perle della terra di Tuscia.
Uno dei borghi più suggestivi della Tuscia romana è sicuramente Cita di Bagnoregio, caratteristico borgo edificato nel tufo su un picco attorniato da calanchi che piano piano si stanno erodendo.
E’ chiamata “la città che muore“ e si accede a piede tramite un lungo ponte che attraversa la valle.
Nel centro del piccolo borgo, molto curato e colorato da vasi di fiori ad ogni angolo, si respira un’atmosfera d’altri tempi.
Il borgo è ricco di reperti medioevale e rinascimentali.Per un soggiorno a Cita di Bagnoregio si consiglia Civita B&B con trattoria.
CITA-DI-BAGNOREGIO_-TUSCIA
CITA-DI-BAGNOREGIO_-LA-CITTA'-CHE-MUORE
cita-di-bagnoregio_-reportage-di-factory-style-mag_-TUSCIA
TUSCIA---1
CITA-DI-BAGNOREGIO_-ITINERARI-IN-TUSCIA

Tuscia, terra da scoprire.
Da non perdere il Lago di Bolsena con i suoi borghi quale Montefiascone, suggestiva cittadina sviluppata attorno ai resti della grande rocca medioevale e nota per importanti monumenti tra cui la Chiesa di San Flaviano e il Duomo di Santa Caterina, e la città di Bolsena, di origine etrusca, con un interessante borgo medioevale da scoprire…

Il Lago di Bolsena è una rinomata attrazione turistica, soprattutto per gli stranieri, con le due isole Bisentina e Martarana ed è circolato da piccoli borghi quali Marta, Capodimonte, Valentano e Gradoli.

lago-di-bolsena
montefiascone-_-lago-di-bolsena
montefiascone

Cosa non perdere in Tuscia?

Tarquinia. Importante centro etrusco, il più importante della Tuscia, nota per la vasta Necropoli le cui tombe vanno dal periodo villanoviano all’età romana.
Dal 2004 è “Patrimonio Mondiale UNESCO “con 200 sepolcri, al cui interno si conservano esempi di pittura murale testimonianza della civiltà culturale e artistica etrusca.
Si consigliamo anche le cittadine di Caprarola, sui Monti Cimini, e Vetralla, importante centro etrusco di cui si conserva nei dintorni l’importante necropoli di Norchia.
Non può mancare una visita anche al grazioso borgo medioevale di San Martino al Cimino sul piccolo Lago di Vico, con l’Abbazia cistercense e il Palazzo Doria Pamphilj.
Tuscia: benessere, natura, storia e ottima cucina!

Sara Biondi
Servizio fotografico a cura di SARA BIONDI per FACTORY STYLE MAGcampagna-della-tuscia

TUSCIA_-ITALIA